Summit Internet ONU…senza Internet!

1 novembre, 2006

Si sta tenendo in questi giorni ad Atene il summit mondiale promosso dalle Nazioni Unite per discutere sulle problematiche che coinvolgono il mondo di Internet.
Il summit si sta svolgendo in uno degli alberghi più lussuosi di Atene che però ha problemi ad offrire connettività ad Internet…a quanto pare la rete wireless non funziona!
Ad oggi non so se i problemi di connettività siano stati risolti, però mi viene da ridere se penso che uno dei temi di discussione è “accessibiltà alla rete per tutti”…se mi vengono meno loro, figuriamoci gli altri!

Windows XP in una penna usb

31 ottobre, 2006

Ho trovato questo interessante articolo su Tom’s Hardware Guide che spiega come installare Windows XP su di una penna usb di almeno 256 Mb di spazio disponibile.

Appena avrò un po’ di tempo proverò ad installarlo anch’io e vedere come va.

Hamachi: Virtual Private Network

31 ottobre, 2006

Hamachi è un software gratuito che permette di creare una VPN in pochi semplici passi. In pratica è possibile fare in modo che computer remoti possano vedersi come se fossero in rete locale.
E’ possibile quindi vedere il computer di casa e quello dell’ufficio come se fossero nella stessa LAN, ma questo è solo uno dei vantaggi che può dare Hamachi.
Innanzitutto diciamo che Hamachi è sicuro (…almeno così sembra), nel senso che i dati viaggiano criptati attraverso la rete Internet ed inoltre nulla passa attraverso i server di Hamachi, i quali si occupano solo di mettere in comunicazione i vari client. Dal momento della segnalazione del server di Hamachi, la comunicazione tra i client sarà solo di tipo peer-to-peer.
Hamachi ha inoltre un altro grando vantaggio: può scavalcare facilmente la maggior parte dei NAT. Questo vuol dire che laddove ci troviamo dietro un router o magari (e qui viene il bello) siamo utenti di Fastweb, è possibile tranquillamente installare questo software e vedersi come se si fosse in rete LAN.
Ma come funziona Hamachi: dopo aver installato il software, è necessario creare un proprio nickname per essere riconosciuti dai server di Hamachi e ricevere un indirizzo IP della serie 5.x.x.x che sarà associato ad un’interfaccia di rete virtuale che il software avrà installato sul PC. In seguito sarà possibile creare la propria network ed associargli una password (si raccomanda una password “sicura”).
A questo punto, un utente potrà entrare a far parte della nostra piccola rete LAN virtuale, solo se conoscerà il nome e la password della network che abbiamo creato.

Fonts and Buttons

18 ottobre, 2006

Per chi è alla ricerca di un font particolare, su Better Fonts ce ne sono circa 10.000 free fonts di tutti i tipi.

Se invece vogliamo testare lo stile di un font (colore, dimensione, allineamento, background, ecc.), ho trovato che Font Tester è un’ottima applicazione che fa molto web 2.0

Molto utile inoltre è WhatTheFont, un servizio offerto da MyFonts per riconoscere un font a partire da un immagine.

Infine segnalo Buttonator, un sito che permette di creare velocemente dei bottoni da utilizzare per i nostri siti web.

Simulatore Cisco 7200

13 ottobre, 2006

Volevo segnalare questo simulatore di router Cisco, utilissimo per chi sta preparando l’esame CCNA, CCNP o CCIE e ha bisogno di un simulatore che sia quanto più fedele possibile ad un router Cisco. Probabilmente molti già conoscono il mitico Boson, ma già sanno che non è proprio lo stesso che lavorare con un vero router Cisco, per esempio spesso mi è capitato di notare come molti protocolli di routing non siano stati implementati in tutte le loro funzionalità. La soluzione migliore per chi volesse avere un laboratorio sempre a disposizione con cui esercitarsi sarebbe ovviamente quella di comprarsi almeno un paio di router e uno switch, ma sarebbe sicuramente una soluzione poco economica. C’è però un’altra soluzione praticamente free ed open source: il Cisco 7200 Simulator.
In pratica tale software emula l’architettura hardware del router, infatti sarà poi necessario caricare l’IOS adatto per far avviare il router. C’è da dire, però, che L’IOS per il Cisco 7200 non è fornito con questo simulatore, infatti sarà nostra cura cercarne uno valido.
Sono inoltre disponibili interfacce di configurazione di tipo testuale (Dynagen) e grafico (Dynagui) per progettare dei labs.
Interessante infine è la capacità di poter collegare la rete virtuale simulata alla rete fisica rappresentata dalla scheda di rete del computer che ospita il programma.
Devo dire che grazie a questo simulatore, sono riuscito a realizzare un bel po’ di labs configurando OSPF, EIGRP, Frame-Relay, ecc…

P.S. L’ultima release del software al momento in cui scrivo quest’articolo, prevede anche la simulazione dei router Cisco della serie 3600.

Linksys WRT350N Wireless-N Gigabit Router with Storage Link

12 ottobre, 2006

Da quando nel 2003 la Cisco ha acquistato la Linksys, ho cominciato ad avere sempre un occhio di riguardo per tutti i nuovi prodotti per l’Home Networking proposti della Linksys.
L’ultimo della serie è il nuovo router wireless WRT350N. Oltre a garantire trasmissioni molto veloci, grazie all’utilizzo della tecnologia wireless 802.11n, in più ha l’ottima caratteristica di avere una porta usb 2.0 tale da poterci collegare un qualsiasi hd usb esterno così da aggiungere al router tutte le qualità di un perfetto dispositivo di storage per la rete.

Google acquista YouTube

9 ottobre, 2006

Ho appena inaugurato un blog e mi stavo dando da fare a capire come funziona la piattaforma WordPress, in particolare stavo vedendo come si fa ad inserire un video di Google Video o YouTube. A questo punto comincio a perdermi videonavigando qua e là, poi casualmente noto che su YouTube utilizzano AdSense, il sistema di banner di Google e mi chiedo: quanto dovrà pagare Google a YouTube tra Pay per Click,Pay per Impression e così via? Io già sono rimasto impressionato a vedere che c’è gente che guadagna così tanto! Insomma…neanche il tempo di accorgermi di questa curiosità, che subito mi giunge questa notiziona!

Grande Google!!!

Hello world!

9 ottobre, 2006

E’ il mio primo blog …e come al solito arrivo in ritardo!
Avrei dovuto aprire un blog già da un bel po’ di tempo, quando la parola blog era ancora sconosciuta, tanto sconosciuta che nemmeno esisteva e invece eccomi qua a presentare al mondo del web (1.0, 2.0 e successive versioni) l’ennesimo blog generalista in cerca d’identità, ma come dice il titolo stesso del mio blog: Lo scopriremo solo vivendo.
Però devo dire che WordPress è veramente mitico…soprattutto perchè mi suggerisce di iniziare il mio primo articolo con l’originalissimo titolo Hello World!

A questo punto non posso che cominciare ricordando che in principio era “Hello World”


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.